Las Malvinas son Argentinas

Il 14 giugno 1982 le forze armate Argentine si arrendono, l’Inghilterra vince la guerra delle Malvinas, l’11 luglio l’Italia vince il campionato del mondo di calcio, saremo ben più bravi noi!!!

L’arcipelago delle Malvinas comprende due isole maggiori e molte minori nell’oceano Atlantico meridionale ad est della costa meridionale Argentina e la sua sovranità è contesa. Alla vigilia della guerra l’Argentina si trovava nel pieno di una devastante crisi economica e di una contestazione civile su larga scala contro la Giunta militare che governava il Paese. Il governo, guidato dal generale Leopoldo Galtieri, l’allora presidente, decise di giocare la carta del sentimento nazionalistico lanciando quella che considerava una guerra facile e veloce per reclamare le isole Malvinas. La tensione col Regno Unito crebbe verso un punto di non ritorno a partire da quando, il 19 marzo, cinquanta argentini sbarcarono sulla dipendenza britannica della Georgia del Sud e piantarono la bandiera argentina, un atto che viene considerato la prima azione offensiva della guerra. Il 2 aprile, Galtieri ordinò l’invasione delle Malvine. Nonostante fosse stato colto di sorpresa dall’attacco argentino sulle isole dell’Atlantico meridionale, il Regno Unito organizzò una task force navale per scacciare le forze argentine che avevano occupato gli arcipelaghi, e riconquistò le isole con un assalto anfibio. Dopo pesanti combattimenti, i britannici prevalsero e le isole rimasero sotto controllo del Regno Unito. A tutt’oggi l’Argentina reclama la sovranità sulle isole Falkland. (foto dal web)

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: