Reparto O, febbraio 1975

Con Franco Basaglia

Nel febbraio del 1975 sono stato per la prima volta all’ospedale psichiatrico di Trieste, grazie a Paolo un amico obiettore di coscienza che vi stava svolgendo il servizio civile. Nel maggio del 1974 arrivano all’OP i primi 30 obiettori, alcuni si fermeranno e vi lavoreranno poi per diversi anni. Il loro lavoro si concentra sul reparto C, detto dei “sudici”, dov’erano ricoverati “i cerebrolesi e gli oligofrenici”. La loro attività dà luogo a scontri molto vivaci con alcuni infermieri che già in precedenza avevano ostacolato il cambiamento. Alla fine il reparto C verrà definitivamente chiuso e i degenti trasferiti nel reparto O. Queste fotografie sono “crudeli” sono fotografie da vecchio reportage da manicomio, anch’io per la prima volta a contatto con questa realtà di persone “irrecuperabili” con danni fisici e mentali molto gravi, non sono riuscito che a fare la “classica foto psichiatrica del matto” dove la rappresentazione dell’abbandono di…

View original post 14 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: